Dott.ssa Barbara Valente

Psicologa clinica, iscritta all’Ordine degli Psicologi della Lombardia (n°8412),
esperta in Counseling, con competenze neuropsicologiche per adulti e anziani.
Socia dell’Associazione Italiana Analisi e Modificazione del Comportamento (AIAMC).
Formata nella tecnica di rilassamento di Jacobson. Naturopata RIZA.

la mia idea di psicologia


la mia idea di psicologia
L’esperienza e la formazione continue in ambito psico-educativo e naturopatico mi hanno permesso di coltivare un approccio integrato alla persona. Esso si rifa al modello biopsicosociale che pone la cura dell’individuo al centro di un ampio sistema influenzato da molteplici variabili. Per risolvere e comprendere un disturbo, infatti, il curante deve prestare attenzione non solo a problemi di funzioni e organi ma anche ad aspetti psicologici, sociali e familiari.
Questo approccio richiede, quindi, necessariamente più figure professionali interagenti tra loro e con il paziente: proprio per questo mi rifaccio ad un lavoro multidisciplinare per la cura ottimale del benessere della persona che si rivolge a me.
Le tecniche che utilizzo e a cui mi ispiro nella pratica psicologica sono quelle basate su prove d’efficacia (evidence-based practice) cioè quelle che siano costituite dai risultati di ricerca che derivano dalla raccolta sistematica di dati attraverso l’osservazione e la sperimentazione, sulla formulazione di quesiti e sulla convalida delle ipotesi. Ciò richiede un costante aggiornamento e l’affinamento di un ascolto attivo perché la tecnica sia adattata meglio alle caratteristiche del paziente attraverso la cura della relazione.

Dott.ssa Barbara Valente

Attività clinica


CONSULENZA PSICOLOGICA

Dedico i primi 5/6 incontri a conoscere la persona e la storia del problema della stessa attraverso il colloquio clinico e la somministrazione di questionari, interviste semi-strutturate o test neuropsicologici, là dove necessario, per fornire una cornice di senso grazie all’individuazione di quei fattori, del contesto e della persona, che potrebbero aver fatto insorgere il problema, che potrebbero mantenerlo e quei fattori da potenziare per affrontarlo.


SOSTEGNO PSICOLOGICO


A fronte di problemi di medio-lieve entità, collaborando con altre figure professionali come lo psichiatra, prendo in carico la persona per un tempo concordato con la stessa, per potenziare le risorse cognitive ed emotive proprie dell’individuo atte a far fronte al disagio portato, mitigandone i sintomi.


RILASSAMENTO DI JACOBSON

Utilizzo la tecnica di rilassamento di Jacobson utile per il trattamento di vari tipi di disagio psicologico.
Edmund Jacobson (1888-1983) è stato ideatore di un programma di rilassamento muscolare basato sul metodo dell’osservazione scientifica che si è dimostrato efficace in numerosi ambiti della fisiologia, della medicina e della psicologia clinica.
Secondo questo metodo, che si focalizza su gruppi muscolari del corpo rilassando i muscoli dopo averli sottoposti ad una leggera tensione, diminuisce l’eccitabilità e l’irratibilità del tessuto muscolare producendo uno stato di benessere che con la pratica (è come imparare ad andare in bicicletta) favorirà uno stato di salute migliore: infatti lo stato di rilassamento ha benefici fin da subito sul sistema cardio-respiratorio (la concentrazione di adrenalina nel sangue si abbassa, si produce uno stato di calma, la pressione arteriosa si riduce e il sangue si ossigena). Jacobson ha dimostrato che per favorire una sensazione di rilassamento ancora maggiore sia necessario, infatti, far aumentare il livello di tensione muscolare al di sopra del livello di adattamento abituale e poi rilasciare i muscoli.
Il miglior stato di salute e di calma risultanti, a loro volta possono modificare i pensieri e i comportamenti perché il corpo avrà a disposizione più energia e nuove abilità che possono favorire una maggiore chiarezza di pensiero e un miglior orientamento per la soluzione dei propri problemi.
Attività clinica

disturbi depressivi


La parola depressione, che deriva dal latino depressio-onis, si riferisce all’atto di deprimere, di portare cioè ad un livello più basso. 
La condizione di ciò che è depresso in fisica e nella tecnica si chiama una pressione inferiore ad una di riferimento, in particolare a quella atmosferica, senza che si arrivi a valori molto piccoli della pressione in corrispondenza dei quali si incomincia a parlare di vuoto.
In particolare il Disturbo depressivo maggiore consiste in un umore depresso persistente (per la maggior parte del giorno, quasi tutti i giorni da almeno due settimane) e un’incapacità di provare felicità o piacere a cui si accompagnano altri sintomi quali: significativa perdita di peso o aumento del peso; insonnia o ipersonnia quasi tutti i giorni; agitazione o rallentamento psicomotorio quasi tutti i giorni; faticabilità o mancanza di energie quasi tutti i giorni; sentimenti di autosvalutazione o di colpa eccesivi quasi tutti i giorni; ridotta capacità di pensare o concentrarsi quasi tutti i giorni; pensieri ricorrenti di morte.
La depressione del paziente anziano ha una presentazione clinica specifica, caratterizzata in particolar modo da somatizzazioni, sintomi ansiosi, ipocondria, ideazione suicidaria, coartazione affettiva, apatia. Molto spesso la sintomatologia depressiva in età senile è accompagnata da alterazioni fisico-metaboliche (ipertensione, diabete, ipercolesterolemia, deterioramento cognitivo e patologie organiche) .




disturbi depressivi

DISTURBI DA SINTOMI SOMATICI


In tali disturbi la persona sperimenta sintomi corporei che procurano disagio accompagnati da pensieri, sentimenti e comportamenti disadattivi in relazione a tali sintomi. Sintomi somatici possono presentarsi sotto forma di dolore (ad esempio algico) o anche malattia organica e la persona vive una forte situazione di sofferenza in particolare per i pensieri sproporzionati circa la gravità di tali sintomi. I sintomi somatici possono non essere presenti e la persona può sperimentare forte ansia e preoccupazione di avere  o contrarre una grave malattia come, ad esempio, nell’ipocondria.
In questi casi un’ indagine psicologica su pensieri, sentimenti e comportamenti associati ai sintomi corporei e tecniche di rilassamento potrebbero alleggerire il carico di sofferenza e preoccupazione implicati, allentare il controllo per poter riappropriarsi di un maggiore benessere psicofisico e migliorare la qualità di vita.
DISTURBI DA SINTOMI SOMATICI

DISTURBI D'ANSIA


I disturbi d’ansia comprendono quei disturbi che condividono caratteristiche di paura e ansia eccessive e i disturbi comportamentali correlati. La paura è la risposta ad una minaccia imminente, reale o percepita, mentre l’ansia è l’anticipazione di una minaccia futura. Questi due stati si sovrappongono ma sono anche differenti: infatti la paura è spesso associata ad attivazione fisiologica con rilascio di adrenalina che innalza i livelli pressiogeni, i battiti cardiaci  necessaria alla lotta o alla fuga mentre l’ansia è più frequentemente associata a tensione muscolare e vigilanza in preparazione al pericolo futuro e a comportamenti prudenti o di evitamento.
DISTURBI D'ANSIA

Difficoltà relazionali ed emotive


Le relazioni più importanti, specialmente relazioni intime tra partner adulti e relazioni genitore/caregiver-figlio/a, hanno un impatto significativo sulla salute degli individui. Esse definiscono l’ambiente in cui viviamo e hanno una ricaduta sulle nostre emozioni.
Difficoltà in questo ambito possono essere motivo di attenzione clinica e possono influenzare il decorso e la prognosi di malattie di qualsivoglia natura oltre ad incidere sul benessere psicologico.
Un sostegno psicologico in questo ambito potrebbe favorire lo sperimentare un ambiente relazionale accudente e riparativo e l’apprendimento di nuove modalità relazionali.
Difficoltà relazionali ed emotive

Eventi


Siamo spiacenti, la possibilità di registrarsi all'evento è finita.

PENSIERI E COMPORTAMENTI PER IL BENESSERE

Cos’è il benessere psicofisico e come mantenerlo


  • Data: 07/01/2021 21:00
  • Posizione: Via Camillo Benso Conte di Cavour, 74, Vimercate, MB, Italia (Mappa)
  • Ulteriori Informazioni: Associazione Sloworking

Ulteriori informazioni

Contatti


  • Via IV Novembre, 6 C - 20871 Vimercate (MB)
  • Via San Bartolomeo, 3 - 20881 Bernareggio (MB)

.


TITOLARE DEL TRATTAMENTO
Il Titolare del trattamento è Dott.ssa Barbara Valente con sede in Via IV Novembre, 6C – 20871 Vimercate - MB (Italy). La struttura del Titolare è dotata di un responsabile per la protezione dei dati (Data Protection Officer o “DPO”). Il DPO è a disposizione per qualunque informazione inerente il trattamento dei dati personali, tra cui l’elenco dei responsabili che trattano i dati. È possibile scrivere al DPO all’indirizzo e-mail: privacy@lamiarivista.it.

TIPOLOGIA DI DATI TRATTATI
Il sito web offre contenuti di tipo informativo e, talvolta, interattivo. Durante la navigazione del sito potrà, quindi, acquisire informazioni sul visitatore, nei seguenti modi:
– Dati di navigazione
I sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento di questo sito web acquisiscono, nel corso del loro normale esercizio, alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet. In questa categoria di dati rientrano: gli indirizzi IP, il tipo di browser utilizzato, il sistema operativo, il nome di dominio e gli indirizzi di siti web dai quali è stato effettuato l’accesso, le informazioni sulle pagine visitate dagli utenti all’interno del sito, l’orario d’accesso, la permanenza sulla singola pagina, l’analisi di percorso interno ed altri parametri relativi al sistema operativo e all’ambiente informatico dell’utente.
– Ulteriori categorie di dati
Si tratta di tutti quei dati personali forniti dal visitatore attraverso il sito, ad esempio, registrandosi e/o accedendo ad una area riservata e/o ad un servizio e/o partecipando a una delle iniziative lanciate dal Titolare, scrivendo ad un indirizzo di posta elettronica del Titolare per richiedere informazioni oppure telefonando ad un numero indicato per avere un contatto diretto con il Titolare.

LUOGO DI TRATTAMENTO DEI DATI
I trattamenti connessi ai servizi web di questo sito hanno luogo presso la predetta sede del Titolare. Curati solo dal personale tecnico dell’ufficio incaricato del trattamento, oppure da eventuali incaricati delle operazioni di manutenzione.
I dati personali forniti dagli utenti sono utilizzati al solo fine di eseguire il servizio o la prestazione richiesta e sono comunicati a terzi nel solo caso in cui ciò sia a tal fine necessario, comunque, previo Vostro consenso.

FACOLTÀ DEL CONFERIMENTO DEI DATI
L’utente è libero di fornire i dati personali riportati nei moduli di richiesta; il loro mancato conferimento può comportare l’impossibilità di ottenere il servizio richiesto.

MODALITÀ DI TRATTAMENTO
I dati personali sono trattati con strumenti automatizzati per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per cui sono stati raccolti. Specifiche misure di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati.

DIRITTI DEGLI INTERESSATI
I soggetti cui si riferiscono i dati personali hanno il diritto, in qualunque momento, di ottenere:
– la conferma o meno dell’esistenza dei medesimi dati;
– conoscere il contenuto degli stessi, nonché l’origine;
– verificarne l’esattezza;
– chiederne l’integrazione o l’aggiornamento oppure la rettifica (art. 7 D. L.gs. 196/03);
– la cancellazione dei dati o il renderli in forma anonima;
– bloccare i dati nonché opporsi, per motivi legittimi, al loro trattamento.
Tutte le richieste relative alla gestione dei dati personali vanno inviate a: barbara.valente@email.it.